/* RANDOM HEADER */
Track-Zero

Track-Zero

head

 

GUARDA IL VIDEO

 

L’inseguitore “Track-Zero” nasce per fornire all’astrofilo un supporto equatoriale motorizzato leggero, pratico, preciso e con una buona capacità di carico. 
In commercio esistono prodotti simili, “Track-Zero” si distingue per la capacità di carico (fino a 3 kg) e la praticità d’uso.
La scelta del tipo di alimentazione è caduta sulla diffusissima corrente continua a 12V, tipica delle batterie-auto e facilmente reperibile.
 
La motorizzazione è affidata ad un robusto motoriduttore “Buhler” in grado di funzionare con corrente continua da 6V a 24V.
Un potenziometro stabilizzato permette di tarare perfettamente la velocità siderale, lunare o solare dell’inseguitore.
Track-Zero è realizzato interamente con materiali inossidabili: alluminio, ottone ed acciaio inox, per una lunga durata.
Per un preciso e veloce stazionamento polare, Track-Zero è dotato di un mirino regolabile Red-Dot.
La struttura:
“Track-Zero” è formato dalle seguenti parti:-Un basamento: con tre punti d’appoggio di cui uno regolabile in altezza per la correzione fine dello stazionamento polare. Il basamento permette di utilizzare “Track-Zero” in varie configurazioni: può essere usato senza treppiedi, posato su qualsiasi piano d’appoggio di almeno 30x20 cm, come ad esempio un muretto o il davanzale di una finestra, oppure su cavalletto fotografico, tramite una vite da 3/8 di pollice ed il controdado di serraggio fornito.Il basamento prevede uno spazio per l’eventuale fissaggio di una batteria interna.
-La struttura portante inclinabile: permette di regolare l’altezza dell’asse polare da 20° a 70° (20°-60° per le versioni Compact) di declinazione Nord/Sud. La struttura portante contiene al suo interno il motore, l’elettronica e la vite senza fine. Funge inoltre da basamento per il cuscinetto a rulli cilindrici ed il braccio di trascinamento.
 
position
 

-Il braccio di trascinamento: posizionato tra il basamento e la forcella mono-braccio, assicura un’autonomia di inseguimento siderale di 2 ore e 30 minuti. Prevede un settore dentato fissato tramite due pratici pomelli che lo rendono disinseribile per azzerare velocemente il sistema e ristabilire l’autonomia d’inseguimento necessaria.

Gli stessi pomelli permettono di regolare la distanza tra ruota dentata e vite senza fine per eliminare i giochi. -La forcella mono-braccio: frizionata per un semplice puntamento, presenta numerose possibilità per fissare la reflex o l’obiettivo in posizione bilanciata.L’inseguimento:Il mono-braccio di “Track-Zero” ha un’elevata capacità di carico, la precisione d’inseguimento può tuttavia diminuire applicando carichi oltre i 3 Kg. Il periodismo, una volta regolata la velocità, è garantito entro +/- 15” d’arco.La precisione d’inseguimento è regolabile tramite un potenziometro: disponendo di fonti di corrente diverse, è così possibile tararlo precisamente fin quando il motorino non esegue 15 giri in: 30 secondi per la velocità siderale o solare e 31 per quella lunare.Il motore ha un consumo di corrente bassissimo, circa 0,015 Ampere sotto carico: test con una compatta batteria ricaricabile da 1,2 Ampere hanno fornito un’autonomia superiore alle 25 ore.Info:Cristian Fattinnanzi, 3336882575 www.cristianfattinnanzi.it Lorenzo Cappella, 3939719218  www.lorenzocappella.it Tempi massimi di esposizione:“Track-Zero”, se perfettamente stazionato, assicura pose di 4 minuti ben inseguite utilizzando focali fino a circa 200mm (considerando pixel da 6 micron). Ovviamente focali più brevi restituiranno risultati ancora migliori. SENZA INSEGUIMENTO PER I VARI SENSORICon le moderne reflex digitali, i tempi di posa massimi utilizzabili (accettando un mosso di 1 pixel), possono essere calcolati, sulla base della quantità di pixel del sensore, applicando una delle seguenti formule:APS-C/DX 6 MPx, FF 12 MPx: T.max (secondi) = 300 / F (mm) / coseno Dec°APS-C/DX 8-10 MPx: T.max (secondi) = 200 / F (mm) / coseno Dec°APS-C/DX 12-18 MPx: T.max (secondi) = 150 / F (mm) / coseno Dec°FF 20-24 MPx: T.max (secondi) = 200 / F (mm) / coseno Dec°
 
barra